L’Ufficio III dell’Ufficio Scolastico Regionale del Veneto ha pubblicato sul proprio sito istruzioneveneto.gov.it l'Avviso n. 17496 del 17 agosto 2022 con il quale rende noto che, sulla base delle rinunce pervenute e registrate alla data del 12 agosto 2022, dopo la pubblicazione degli esiti complessivi delle operazioni di immissione in ruolo di cui al Decreto prot. 2551 del 28.7.2022, ha proceduto allo scorrimento delle graduatorie di merito e delle GAE -

con l’assegnazione della provincia con riferimento alle classi di concorso che presentavano ancora capienza nel numero di aspiranti e, nel contempo, disponibilità di posti e di contingente nelle rispettive graduatorie.

All'Avviso è allegato il prospetto riepilogativo degli esiti della predetta fase regionale.

Le successive operazioni di assegnazione di sede, di competenza dei Dirigenti degli Uffici Ambiti Territoriali preposti, si svolgeranno a livello provinciale secondo le modalità di seguito specificate:

  1. Il candidato individuato su provincia dovrà, inderogabilmente entro le ore 23.59 del 18 agosto 2022:
    1. Scaricare dal sito dell’Ufficio Ambito territoriale della provincia assegnata, il modello delega, contenente l’elenco delle sedi disponibili presenti nella provincia;
    2. Compilare il predetto modello delega elencando le preferenze (pubblicate sul sito dello stesso Ufficio di Ambito Territoriale, in ordine di priorità (nel medesimo modello il candidato dovrà, inoltre, dichiarare l’eventuale diritto alla priorità nella scelta della sede ai sensi della legge 104/92);
    3. Inviare all’Ufficio Ambito Territoriale della provincia assegnata il modello delega (comprensivo di copia di documento di riconoscimento) con l’elencazione delle sedi in ordine di priorità nonché l’eventuale documentazione a supporto della richiesta di precedenza ai sensi legge 104/92.

L’Ufficio di Ambito Territoriale competente disporrà l’assegnazione d’ufficio su sede nei confronti dei candidati che entro le ore 23.59 del 18 agosto 2022 non abbiano provveduto all’invio, all’indirizzo indicato dall’Ufficio di Ambito Territoriale competente, del modello-delega per l’espressione delle sedi.